È la prima volta, dall’inizio del periodo Covid che un capo di stato visita l’Algeria, Il Presidente Mattarella è stato accolto dal suo omologo algerino Abdelmadjid Tebboune e da tutte le più importanti cariche algerine. Nei due giorni di visita si è discusso di temi importanti come ENERGIA, GASDOTTI e MIGRANTI.

Mattarella ha ribadito che il territorio algerino è un partner strategico per l’Italia e l’Europa favorendo sempre di più uno stretto rapporto con paesi del MARE NOSTRUM definiti “la porta” con il continente Africano, fondamentale per l’Europa.
Il presidente Tebboune si è detto molto ottimista sui risultati in programma per inizio 2022 del vertice intergovernativo italo-algerino e con lo scopo futuro di rafforzare l’economia algerina basata come quella italiana, sui grandi progetti e sulle piccole e medie imprese.

Continua con il video